Atletica Susa

Andrea Grandis campione italiano degli 800 metri!

18 giugno 2017 – Una straordinaria cavalcata, partita da lontano e coronata dal titolo italiano. Giornata storica, quella di ieri, per l’Atletica Susa, grazie al 17enne segusino Andrea Grandis: è lui il nuovo campione italiano allievi degli 800 metri. Un titolo arrivato anche un poco a sorpresa, perché sulla carta Andrea non era il favorito assoluto. Certo sognava il podio, partendo dal terzo miglior tempo quanto ad iscrizione, ma poi in gara ha messo in pratica gran bel mix di tattica e coraggio. Subito in scia al favorito Manuel Di Primio nel primo giro (passaggio in 56.7), poi l’attacco a sorpresa ai 250 metri: di lì, denti stretti e via, sino al traguardo, con quel tempo di 1:53.62 che gli vale anche il nuovo personal best.

Copia di andrea rieti1

Una vittoria speciale, con doppia dedica: intanto ad Augusto Fontan, l’allenatore di sempre, il tecnico che lo ha cresciuto con pazienza sin dalla categoria esordienti. Poi ad Adriano Aschieris, il nostro Adri, il Presidente per antonomasia della nostra Atletica Susa. Tanta commozione nel pensare a quanto avrebbe gioito anche lui, oggi, insieme a tutti noi. Tra i dati portati ieri alla ribalta, c’è anche la passione di Andrea per il pugilato e il suo impegno scolastico, con medie di voti (9,5!) da vergogna o quasi… 😉

Ma altri piccoli passaggi, oggi, in giorno di inevitabile festa ci piace sottolineare: intanto, la condivisione di mille giornate con tutto il gruppo dei nostri ragazzi, su pista, strade e sentieri…Perchè si, anche il nuovo campione italiano degli 800 metri è transitato per il cross e per la corsa in montagna: in questa stagione, la giusta rinuncia ai Campionati italiani di corsa in montagna, preceduti però da due uscite nei Campionati Regionali della specialità, a cercare certo anche un poco di forza, ma anche e soprattutto la condivisione di emozioni con i compagni di squadra. E poi, c’è quel piccolo, grande impegno che Andrea, insieme ad altri nostri ragazzi, si è preso in questi ultimi mesi: quello di accompagnare Nicolas e Lorenzo nella loro nuova avventura con l’atletica paralimpica. Nicolas corre veloce, e servono allora guide altrettanto veloci: Andrea diventa guida, prima sul campo, poi ufficialmente tesserato come tale per la Federazione Sport Paralimpici e Sperimentali. Non ci fossero stati i Campionati Allievi, in questi stessi giorni Andrea sarebbe probabilmente andato insieme a Luca, Nicolas e Lorenzo a Berlino, per correre la tappa del circuito internazionale dell’atletica paralimpica!

Ci piace pensare che anche un po’ di quelle ripetute corse al fianco di Nicolas abbiano contribuito a costruire questo piccolo, grande, successo. Bravo Andrea: anche Adri oggi sorride con te e con tutti noi!

Copia di andrea rieti2

Foto: Giancarlo Colombo /FIDAL